La loro prima volta

Quando si incontrano ragazze che fanno qualcosa per la prima volta e ti trovi a fargli vivere questa esperienza senti di avere una grande responsabilità. Mettere in pratica tutte le accortezze possibili perchè una breve esperienza rimanga un punto cardine per lei è fondamentale. Essere certi di aver contribuito a qualcosa di importante.

Di queste esperienze ne ho vissute alcune e le ultime all’ultima serata evento in Torino. In questa occasione ho chiesto ad alcune ragazze come si siano approcciate a queste discipline. Le loro risposte sono state quasi ovvie perché si decide di partecipare ad una serata specifica tramite un passaparola, una conoscenza diretta dell’organizzatore/trice o tramite pubblicità sui social. Quando provi a chiedere se vogliono provare a fare qualcosa leggi nelle loro espressioni una immediata diffidenza per via di un approccio diretto, di una persona che non conosci con la quale stai per approcciarti. Solitamente queste persone vengono accompagnate da qualcuno e allora è più semplice vincere questa iniziale diffidenza perché si guardano tra di loro dandosi forza. Una volta che accettano devi guidarle e dare un attimo di respiro alla situazione perché avvenga il tutto nella massima tranquillità e convinzione.

Risolta ogni remora si da il via all’esperienza che normalmente dura pochissimo perché quello che devi trasmettere è una sensazione interiore che arriva nei primi istanti e si normalizza subito dopo. Questo imprinting è assolutamente importante perché da questa dipende spessissimo il futuro di queste persone all’interno del nostro mondo.

A me sono successe cose bellissime e ho avuto attestati di stima nel tempo. Spero col cuore che queste persone sappiano crescere secondo le loro inclinazioni dominanti ricordando con emozione quella loro prima volta. Spero di sempre di riuscire in questo intento… Kal

Hits: 28

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *