2021

Ormai tutti guardano il nuovo anno che sta per arrivare. Giusto che sia così perché non c’è persona che voglia girarsi per dare anche solo uno sguardo all’anno che si sta per concludere. Oltre al problema comune del Covid in ogni piccola parte della società fino ai singoli soggetti si sta assistendo a molteplici processi di reazione e con ipotesi, più o meno elaborate, ognuno si pone dei nuovi obiettivi. Bisogna tornare ad abbracciarsi e a frequentarsi copiosamente, bisogna vincere le paure che ci hanno attanagliato e che continuano a persistere. Con questa pandemia è venuto meno tutto, sono venute meno le feste, le serate, gli incontri. Molte associazioni sono saltate e quei ritmi che si era abituati a tenere, con sempre maggiore intensità, di botto sono stati spezzati. Nel contesto BDSM c’è stato uno stop pubblico generalizzato ma con i singoli che non rinunciano a giocare con partner abituali e/o improvvisati. Il sottoscritto ha dato l’addio al ruolo di organizzatore di eventi anche per motivi differenti dall’emergenza sanitaria ma è convinto che almeno fino a settembre del nuovo anno non ci saranno le condizioni per muoversi in ambito pubblico. Ovviamente spero che queste mie previsioni vengano smentite dalla realtà dei fatti. Auguro a voi tutti di non perdere la spinta creativa in ambito di gioco e di arrivare indenni al giorno in cui entreremo nuovamente da una porta e ci si verrà incontro con un’emozione nuova e liberatoria.
Buon anno nuovo… (Pov)

Hits: 21

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *